Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 07:54

Faida garganica: si costituisce ricercato

Michele Martino è ritenuto a capo dell'omonimo clan e ricercato dal giugno del 2004. E' accusato di associazione mafiosa, estorsione e omicidio
FOGGIA - Si è costituito stamani, anche grazie alla pressione investigativa dei carabinieri del Comando provinciale di Foggia, Michele Martino, di 44 anni, ritenuto a capo dell'omonimo clan e ricercato dal giugno del 2004 quando sfuggì all'operazione Free Valley contro i clan coinvolti nella faida del Gargano. L'uomo è accusato di associazione mafiosa, estorsione e omicidio. In particolare, sempre secondo l'accusa, sarebbe il mandante del duplice omicidio, avvenuto il 16 luglio del 2003, di Michele Mangiarotti, di 42 anni e della moglie Maria Rinaldi, compiuto sotto gli occhi dei tre i figli della coppia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione