Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 03:40

Puglia - «Premio Campione» a Paolo Longo

L'Ordine dei Giornalisti di Puglia ha consegnato i riconoscimenti. Alla carriera al giornalista Rai, nato a Bari ed attualmente corrispondente da Pechino
Puglia - «Premio Campione» a Paolo Longo
NOCI (BARI) - In una cerimonia svoltasi a Noci (Bari), l'Ordine dei giornalisti di Puglia ha consegnato oggi i riconoscimenti per il «Premio Campione 2005». Il premio alla carriera è stato consegnato a Paolo Longo, giornalista Rai nato a Bari e attuale corrispondente da Pechino.
Per la sezione "Cronaca" i premi sono stati assegnati a Gloria Indennitate (Gazzetta del Mezzogiorno) e Maria Luisa Sgobba (Canale 5). Alla Indennitate il premio è andato per l'articolo «Lecce, tribuna bollente» a Maria Luisa Sgobba, invece, per un servizio trasmesso da "Verissimo" sulla «voglia di riscatto delle donne di Bari vecchia». Due le segnalazioni per la stessa sezione: per Nicola Lavacca, per l'articolo «Chiricallo, un calcio nel buio», pubblicato sul quotidiano "Barisfera" e per Massimo Lapenda per un intervista a Vallanzasca pubblicata dall'agenzia Ansa.
Per la sezione "Cultura"i premi sono stati assegnati a Massimiliano Ancona (Corriere della Sera) per l'articolo «Bari 1944: l'Italia s'è desta malgrado Badoglio e il re», pubblicato l'11 gennaio 2004, con la motivazione «per aver trattato con rigore storico e con una scrittura accattivante un avvenimento che ha rappresentato un passaggio fondamentale nella vita di Bari e nel cammino del Paese verso la democrazia, dopo la caduta del fascismo». A Nicolai Ciannamea (Rai) quale autore del servizio «Santa Maria di Pulsano» trasmesso nella rubrica "Levante" del Tgr Puglia. Segnalazioni poi per Vito Bianchi per l'articolo «Medioevo da mille e una notte - Le tracce dell'Islam in Puglia» pubblicato dall'edizione barese di "Repubblica" e per Michele Peragine per il servizio sulle tradizioni religiose a Vieste trasmesso nella rubrica «Tgr settimanalè della Rai.
Infine per la sezione "Costume" i premi sono stati consegnati a Maria Claudia Minerva (Nuovo Quotidiano di Puglia) per l'articolo «Tramonto ad Est» e a Beppe Stallone (Telenorba) per il servizio «Natale a Enziteto». Segnalazioni sono andate per la stessa sezione a Carlo Gubitosa per il servizio sulla testata telematica "Peacelink" dal titolo «Perchè ho lasciato Barbie» e a Michele Esposito di «Antenna Sud».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione