Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 01:11

Taranto - Un francobollo per i 100 anni del Rotary

«Questo anniversario c'impegnerà ancor più nella raccolta fondi a favore della costruzione di un asilo per i bambini del quartiere tarantino di Paolo VI e del Ciad. Nello Stato africano contiamo entro i prossimi due mesi di partecipare all'inaugurazione di una scuola»
TARANTO - Si chiude domani la mostra, allestita presso il centro Urban "La Puglia la incontri Qui", per festeggiare i 100 anni di vita del Rotary nel mondo.
Un secolo di vita, da quando proprio il 23 febbraio del 1905 il giovane avvocato statunitense di Chigago (Illinois) Paul Harris la fondò al servizio del mondo, che ha visto anche il Rotary Club di Taranto, oggi presieduto da Ludovico Pollastro, in prima fila al "di sopra di ogni interesse personale".
Le celebrazioni del primo centenario dell'associazione, che si stano tenendo a livello nazionale e mondiale, a Taranto sono state predisposte in modo più solenne.
Oltre l'ampia vetrina illustrativa dell'organizzazione mondiale dedita a servizi umanitari e benefici di tutti i suoi Clubs, allestita presso il centro Urban e che sarà tenuta aperta per un'altra settimana, il Rotary di Taranto per festeggiare i suoi 55 ani di vita ha organizzato una cerimonia ufficiale presso un hotel cittadino.
Nel corso del galà sarà portato il saluto di Giuseppe Volpe, Governatore del Distretto 2120 comprendente Puglia e Basilicata, che precederà gli acuti ed appassionanti interventi di Cosimo Sebastio e Cosimo Damiano Fonseca, già Magnifico Rettore dell'Università di Potenza ed attuale coordinatore del polo universitario di Taranto.
La ricorrenza dello speciale anniversario farà anche la felicità dei filatelici. Poste Italiane, infatti, emetterà un francobollo celebrativo per il 100° anniversario della fondazione internazionale nel valore di 0.65€ ed a Taranto domani sarà possibile avere anche l'annullo speciale, curato dalla Divisione Filatelia delle Poste, in un ufficio allestito presso il centro Urban.
Il francobollo è stato stampato dall'Officina Carte Valori del Poligrafico dello Stato in tre milioni e cinquecentomila esemplari, il cui bozzetto è stato direttamente curato dal centro Filatelico della stessa Zecca.
«I festeggiamenti a Taranto, resi possibile anche per l'impegnata partecipazione dei Club di Riva dei Tessali, Taranto Magna Grecia, Manduria e Massafra - ha precisato il dott. Pollastro - non ci devono, in ogni modo, far perdere di vista i nostri impegni verso le iniziative programmate. Questo anniversario, anzi, c'impegnerà ancor più nella raccolta fondi a favore della costruzione di un asilo per i bambini del quartiere tarantino di Paolo VI e del Ciad. Nello Stato africano contiamo entro i prossimi due mesi di partecipare all'inaugurazione di una scuola che si sta costruendo nei pressi della capitale Ndjamena».
Paolo Lerario

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione