Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 19:20

Le «convention» di Fitto e Vendola

Riunioni pre-elettorali, a Bari, dei candidati del centrodestra e del centrosinistra per la presidenza della Regione Puglia. Si andrà alle urne il 3 ed il 4 aprile
BARI - Entra progressivamente nel vivo la campagna elettorale per le prossime regionali, e la corsa parallela tra Raffaele Fitto, presidente uscente e leader indiscusso della Casa delle libertà, e Nichi Vendola, parlamentare di Rifondazione Comunista, sostenuto nelle manifestazioni dal popolo entusiasta del centrosinistra, oggi ha avuto al centro la definizione del programma per la prossima legislatura. Fitto ha promosso un tavolo permanente di esperti, riunitosi per la prima volta, aperto a tutte le categorie produttive, in una sala di un albergo cittadino, mentre Nichi Vendola ha preferito una convention con circa duemila sostenitori alla Fiera del Levante.
L'invito di Vendola è di non avere paura, un messaggio rivolto alle imprese, al mondo della cultura per costruire una grande patto che contrasti la povertà diffusa e garantisca la pace guardando a Oriente.
Fitto ha rimarcato attenzione alle fasce deboli ma sulla base di una capacità di governo in una prospettiva europea.
«Non bisogna vergognarsi di sognare - ha detto Vendola - i sogni diurni che si fanno insieme possono realizzarsi».
«Bisogna entrare nel merito delle questioni - ha sottolineato Fitto - bisogna fare scelte serie guardando alle opportunità di sviluppo sul fronte produttivo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione