Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 20:56

Foggia - Il progetto «Roxana» compie 5 anni

Promosso dalla Provincia, è un percorso di inserimento sociale per le donne vittime della tratta. Le tre strutture di accoglienza a San Severo, Lucera e San G.Rotondo
FOGGIA - l presidente della Commissione interministeriale sull'immigrazione, Bruno Brattoli, sarà in visita domani alla Provincia di Foggia dove incontrerà il presidente della Provincia di Foggia, Carmine Stallone, e l'assessore provinciale alle Politiche Sociali, Antonello Summa. Brattoli si recherà quindi a San Giovanni Rotondo dove visiterà una delle tre strutture di accoglienza per donne vittime della tratta istituite in Capitanata grazie al programma di protezione sociale "Roxana".
Giunto al quinto anno di attuazione, "Roxana" è un percorso di inserimento sociale e lavorativo promosso dalla Provincia di Foggia ed operato da una rete provinciale di associazioni, cooperative e singoli professionisti. Molti enti hanno partecipato insieme alla Provincia di Foggia ai progetti sia economicamente sia dal punto di vista operativo. I progetti "Roxana" operano su tutto il territorio provinciale e sono stati i soli approvati in Capitanata nell'ambito dell'articolo 18 del Testo Unico sull'immigrazione, ovvero quella parte della normativa della cui attuazione si occupa la Commissione presieduta da Bruno Brattoli.

L'articolo 18 prevede da un lato il rilascio di un particolare permesso di soggiorno temporaneo per motivi di protezione sociale (per consentire alle vittime della tratta di sottrarsi alla violenza ed ai condizionamenti dell'organizzazione criminale) e, dall'altro, di accogliere le stesse vittime in programmi di assistenza e di integrazione sociale. Il permesso per motivi di protezione sociale ha una validità di sei mesi rinnovabile per un anno o per un periodo maggiore richiesto per motivi di giustizia. Permette l'accesso al servizio sanitario, l'iscrizione alle liste di collocamento, lo svolgimento di lavoro subordinato o di studio.
Alla scadenza può essere trasformato in permesso di soggiorno per lavoro o studio qualora lo straniero svolga attività lavorativa o sia iscritto ad un corso di studi. Tre le strutture di accoglienza in Capitanata ubicate a San Severo, Lucera e San Giovanni Rotondo. In tutto sono 1.840, ad oggi, le donne contattate in strada: 86 sono state inserite nel programma di protezione sociale, mentre le assistite nell'ambulatorio di "Roxana" sono 98.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione