Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 18:07

Recuperato un cadavere al largo del Gargano

E' il corpo di un uomo ed è in avanzato stato di decomposizione. All'alba era stato avvistato da un motopeschereccio che stava rientrando dopo una battuta di pesca
FOGGIA - E' stato recuperato un cadavere avvistato all'alba di questa mattina al largo della costa garganica a 5 miglia circa da Torre Mileto, da un motopeschereccio che stava rientrando dopo una battuta di pesca. A recuperare il corpo, in avanzato stato di decomposizione e in mare probabilmente da diverse settimane, è stato l'equipaggio della motovedetta della guardia costiera di Vieste (Foggia) che da questa mattina con i colleghi di Termoli (Campobasso) e con un elicottero dei vigili del fuoco stavano controllando un'ampia zona di mare alla ricerca del corpo.
Il natante che aveva segnalato il cadavere corpo non è riuscito ad avvicinarsi e a recuperarlo a causa delle avverse condizioni del mare. Il corpo recuperato è di un uomo non ancora identificato e di cui non si conosce la nazionalità. E' stato trasportato all'ospedale di San Severo (Foggia) dove si sta procedendo all'autopsia per capire le cause della morte e per l'identificazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione