Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 22:14

Ennesimo mortale incidente sulla 16

Nell'incidente sono state coinvolte tre auto: una condotta dalla vittima, un'altra su cui viaggiavano la minore e lo zio e la terza con alla guida il quarto ferito
FOGGIA - Sono stazionarie le condizioni di salute delle due persone rimaste ferite nel tragico incidente avvenuto ieri sera sulla strada statale 16, alla periferia di Foggia che ha causato la morte di un'altra persona, Michele Villani, 22 anni di Orta Nova. I due feriti, ricoverati in gravi condizioni nel reparto di rianimazione degli Ospedali Riuniti di Foggia, sono una ragazza di 15 anni Giusy Daniele, di Avellino e lo zio di 50 anni, Norberto Annucci.
Nell'incidente sono state coinvolte tre auto: una Fiat Marea condotta dalla vittima, una Opel Astra su cui viaggiavano la minore e lo zio e una Ford Escort, con alla guida una quarta persona, che ha riportato lievi ferite.
Ancora in corso gli accertamenti per capire le cause dell'ennesimo incidente avvenuto sulla statale 16, un tratto ormai diventato tristemente famoso come la strada della morte. Stando alle prime indagini degli agenti della polizia stradale, intervenuti ieri sul posto, sembra che il terribile impatto tra i mezzi sia stato causato da una mancata precedenza. Ieri sera, a causa dell'incidente, il traffico sia in direzione di Cerignola che di San Severo ha subito rallentamenti. sia perché un tratto di quella strada è stato chiuso, sia perché polizia e vigili del fuoco hanno lavorato diverse ore per i rilevamenti e per liberare la carreggiata dai mezzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione