Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 20:52

La Brigata Pinerolo commemora Antonio Paperi

Iniziative a Castrì (Lecce) ed in Sardegna per ricordare il militare salentino morto un anno fa. (Nella foto, la vedova ed il figlio con due rappresentanti della Brigata). Il ricordo commosso del comandante, il generale Michele Torres
LECCE -Aveva 28 anni il caporal maggiore scelto Antonio Luciano Paperi morto nel poligono di Capo Teulada il 4 febbraio 2004 mentre si addestrava.
Antonio così non ha mai potuto abbracciare il figlioletto che è nato poco dopo la sua scomparsa.
Il suo bambino porta il suo stesso nome: il piccolo Antonio e sua madre Patrizia hanno perso l'affetto più caro, ma non il calore della famiglia composta dai cinquemila uomini della Brigata Pinerolo e delle loro famiglie. Brigata Pinerolo - La vedova ed il figlio del caporale Antonio Luciano Paperi
Il generale di brigata Michele Torres - comandante della Pinerolo - ha detto: «Ho due figli. Faccio come se ne avessi adottata un'altra con un bambino».
Il giorno del battesimo d'Antonio lui era lì accanto, in silenzio.
Da una sua personale idea nasce l'iniziativa di piantare venerdì 4 febbraio nel poligono di Capo Teulada in Sardegna un albero di pino ed uno di ulivo, tra i quali un ceppo ricorderà il collega prematuramente scomparso. Sarà inoltre celebrata una messa con inizio alle ore 9,30.
Lo stesso giorno l'Amministrazione comunale di Castrì (Lecce) inaugurerà, alle 15.45, in suo onore la nuova piazza «A. Paperi» .
Al termine della cerimonia, che prevede la benedizione della lapide e la deposizione di una corona, la Banda della Brigata si esibirà in un concerto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione