Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 19:20

Giovanissima disabile trovata smarrita a Foggia, si cercano genitori o tutori

Agenti dell'ufficio minori della questura hanno avviato ricerche per rintracciare i familiari della minorenne e hanno invitato i mass media a diffondere la notizia del ritrovamento
FOGGIA - Una ragazzina di circa 14 anni che ha detto di chiamarsi Deborah è stata trovata nella tarda serata di ieri dalla polizia in stato d'abbandono in corso Roma, a Foggia. La quattordicenne, che è affetta da un ritardo mentale e ha per questo gravi problemi di comunicazione, è alta un metro e 50 centimetri, ha i capelli scorti curi e indossa una tuta ginnica rossa.
Agenti dell'ufficio minori della questura hanno avviato ricerche per rintracciare i familiari della minorenne e hanno invitato i mass media a diffondere la notizia del ritrovamento dato che nessuno, al momento, ne ha denunciato la scomparsa. La quattordicenne già in nottata è stata visitata da medici dell'ospedale di Foggia che l'hanno trovata in buone condizioni di salute.
Stando alle prime ipotesi investigative la ragazzina - che ha detto di aver preso ieri il treno da Manfredonia per raggiungere la città di Foggia - potrebbe essersi allontanata da casa o da un istituto cui era affidata. Ora è ricoverata in una casa-famiglia. Chi avesse notizie sui genitori o sulla struttura che ospitava la quattordicenne può contattare l'ufficio minori della questura di Foggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione