Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 00:42

Mafia - Confermata condanna ex sindaco Taranto

In appello condanna a due anni di reclusione, pena sospesa, all'ex sindaco di Taranto Roberto Della Torre (Dc) per concorso esterno in associazione mafiosa
LECCE - La Corte di appello di Lecce ha confermato la condanna a due anni di reclusione, pena sospesa, inflitta all'ex sindaco di Taranto Roberto Della Torre (Dc) per concorso esterno in associazione mafiosa. La sentenza di primo grado era stata emessa nel 2003, con rito abbreviato dal Tribunale di Taranto. Della Torre, che ha ricoperto negli anni '90 la carica di sindaco, è stato giudicato colpevole di aver intrattenuto rapporti col pregiudicato tarantino Cosimo Cianciaruso, a capo dell'omonimo clan.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione