Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 18:04

Nuovo look per le piazze di Molfetta

Ben cinque storiche agorà rinnoveranno l'aspetto, all'insegna del restauro e del recupero. Con l'accordo trovato tra l'Amministrazione e l'Agenda 21, il progetto comunale ha acquistato un punteggio valido per ottenere le sovvenzioni europee: 1.292.000,00 euro provenienti dai fondi Por
Un nuovo look per le piazze molfettesi: ben cinque storiche agorà rinnoveranno il loro aspetto, all'insegna del restauro e del recupero. E non com'era invece previsto in origine, ovvero del rimodernamento volto a stravolgere lo stato attuale.
Con l'accordo trovato tra l'Amministrazione e l'Agenda 21 il progetto comunale ha acquistato un punteggio valido per ottenere le sovvenzioni europee: 1.292.000,00 euro provenienti dai fondi Por per restaurare punti centrali e nodali della città quali appunto: piazza Margherita di Savoia (di fronte la chiesa dei Cappuccini), quella dedicata a Vittorio Emanuele, ad Aldo Moro, piazza Effrem e anche quella alla fine di via Giovene, a cui manca ancora un nome proprio.
Alla fine del mese i progetti definitivi, saranno pronti per essere messi al bando e assegnare l'appalto. Di lì alla cantierizzazione ci vorranno pochi giorni. In breve, tra qualche mese la città di Molfetta vanterà un aspetto più pulito e decoroso grazie agl'interventi che porteranno alla valorizzazione di beni esistenti, come le zone di verde dell'area antistante la stazione ferroviaria, ovvero piazza Aldo Moro realizzata dall'archiettetto Sergio De Judicibus, o ancora la caratteristica pavimentazione di piazza Margherita di Savoia, così armonicamente legata ai palazzi ottocenteschi che l'adornano.
In principio, i progetti iniziali dell'Amministrazione prevedevano lo stravolgimento dei sopra citati spazi urbani: piazza Aldo Moro avrebbe perso i suoi pini e la sua forma attuale, a favore di quattro fontane in stile moderno, mentre piazza Margherita di Savoia avrebbe avuto una forma astratta e avveniristica, in netto contrasto con l'antica architettura che la circonda.
La salvaguardia della storia e della cultura del territorio stavolta ha prevalso, centrando l'obiettivo di riqualificazione urbana con il beneplàcito di cittadini e amministratori.
Stefania Lisena

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione