Lunedì 23 Luglio 2018 | 04:06

Dà fuoco al suo negozio e si brucia

E' accaduto a San Severo in provincia di Foggia, dove agenti del commissariato di polizia hanno arrestato Luigi Canestrale, con l'accusa di incendio doloso aggravato
SAN SEVERO (FOGGIA) - Gli affari andavano male e per riscuotere il premio dell'assicurazione ha tentato di incendiare il negozio ma è rimasto gravemente ustionato. E' accaduto a San Severo dove agenti del commissariato di polizia hanno arrestato Luigi Canestrale, di 34 anni, con precedenti penali, con l'accusa di incendio doloso aggravato. L'uomo, per la gravità delle ustioni che ha riportato è stato trasferito nell'ospedale di Foggia.
A quanto si è saputo è lo stesso Canestrale a confessare agli investigatori - che lo hanno interrogato in ospedale - le modalità dell'accaduto. Ha detto di avere posto nei locali all'insaputa della moglie - titolare del negozio di abbigliamento per bambini, nel centro storico di San Severo - un ordigno esplosivo una tanica di benzina. L'esplosione gli è però sfuggita di mano: non soltanto è rimasto ferito in modo grave ma le fiamme si sono propagate all'appartamento sovrastante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS