Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 00:28

Cadavere di un uomo al largo del Brindisino

Il corpo, in avanzato stato di decomposizione, è stato trovato da un pescatore tra gli scogli sul litorale di Torchiarolo. Sembra che il corpo non presenti segni di violenza o ferite da arma da fuoco
TORCHIAROLO (BRINDISI) - Il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione è stato trovato da un pescatore tra gli scogli sul litorale di Torchiarolo (Brindisi).
L'uomo, dall'apparente età di 40 anni, indossava un paio di jeans e un maglione chiaro. Il pescatore ha dato l'allarme ai carabinieri che sono intervenuti sul posto insieme ai vigili del fuoco di Brindisi. Da un primo esame eseguito da un medico legale, sembra che il corpo non presenti segni di violenza o ferite da arma da fuoco.
Il volto è stato reso invece irriconoscibile dall'acqua e questo fa supporre agli investigatori che il corpo sia rimasto in mare a lungo. Nella zona non risultano esserci denunce di persone scomparse. Tra le cause della morte ipotizzate dagli investigatori c'è quella dell'annegamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione