Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 03:00

Puglia - 51 milioni per lo sviluppo rurale

Per zone svantaggiate, tutela agroambientale e prepensionamento. In particolare per zone a rischio spopolamento • Cosa prevedono i bandi
BARI - I bandi per le misure del Piano di sviluppo rurale sono stati presentati dall'assessore regionale all'agricoltura, Nicola Marmo. Oltre 51 milioni di euro sono previsti per zone svantaggiate, tutela agroambientale e prepensionamento.
Le bozze dei bandi «sono state preventivamente discusse con le associazioni di categoria - ha sottolineato Marmo - affinché il testo risultasse condiviso e rispondente alle aspettative degli operatori agricoli». Il Piano (Reg. CE 1257/99) prevede finanziamenti finalizzati al mantenimento delle colture agricole nelle zone a rischio di spopolamento (misura Zone Svantaggiate), alla tutela ambientale (misure Agroambientali) e al prepensionamento (misura omonima).
Le misure sono state finanziate, rispettivamente, con 10 milioni, 40 milioni e 1 milione e 100mila euro. I bandi sono stati valutati positivamente dalle associazioni di categoria nel corso di un incontro voluto dall'assessore: «le osservazioni avanzate in tale sede sono state depositate per l'eventuale integrazione dei bandi prima della pubblicazione che li renderà ufficiali ed aprirà - ha concluso Marmo - i termini per la presentazione delle domande da parte delle aziende».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione