Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 00:03

Brindisi - Arrestati 8 carabinieri

Già in servizio nella compagnia di Fasano sono stati arrestati da commilitoni. Sono accusati, a vario titolo, di detenzione e porto illegale di armi, falso in atto pubblico, calunnia, arresto illegale con abuso di poteri
BRINDISI - Otto carabinieri, tra i quali due ufficiali, già in servizio nella compagnia di Fasano (Brindisi), sono stati arrestati da commilitoni su disposizione del gip del Tribunale di Brindisi. Sono accusati, a vario titolo, di detenzione e porto illegale di armi, falso in atto pubblico, calunnia, arresto illegale con abuso di poteri.
Le ordinanze di custodia cautelare sono state richieste dalla procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi.
Tra gli arrestati ci sono l' ex comandante della compagnia di Fasano cap.Cosimo Damiano Dellisanti, l'ex comandante del nucleo operativo della stessa compagnia ten.Vincenzo Favoino, ed alcuni altri carabinieri dello stesso reparto.
Sulla vicenda non si sono appresi particolari circa i fatti contestati ai militari colpiti dai provvedimenti restrittivi emessi dal gip su richiesta del sostituto procuratore inquirente, dott.Negro.
Si è saputo solo che alcuni militari sono stati posti agli arresti domiciliari. Gli ufficiali Dellisanti e Favoino, a seguito dell' avvio dell' inchiesta penale, erano stati trasferiti a Bari.
INDAGINI SVOLTE DALLA STESSA ARMA
Le indagini che hanno portato all'arresto degli otto carabinieri sono state svolte da militari della stessa Arma. Lo si apprende negli ambienti investigativi nei quali si sottolinea che le indagini, coordinate dalla procura della Repubblica di Brindisi, hanno fatto registrare la massima collaborazione tra l' ufficio giudiziario ed il personale che le ha svolte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione