Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 09:34

Bari - Ecco la «nuova» Cattedrale

Presentati i lavori di ristrutturazione esterna, iniziati nel maggio 2002. Per gli interni, bisogna attendere il prossimo marzo. I restauri sono stati curati dalla Diocesi con Regione, ministero dei Beni culturali ed Enel Sole
Bari - Restauro Cattedrale BARI - Un percorso che «valorizza i beni culturali, promuove il territorio e nasce dal dialogo fra vari livelli istituzionali». Così il presidente della Regione Puglia, Raffaele Fitto, intervenuto stasera alla presentazione dei lavori di restauro della Cattedrale di Bari, ha voluto sottolineare il percorso che la Regione sta mettendo a punto per valorizzare i suoi beni culturali. Stasera in anteprima alla presenza dell'arcivescovo di Bari-Bitonto, mons. Francesco Cacucci, la Cattedrale è stata illuminata grazie alla collaborazione con Enel Sole che ha fornito i 169 proiettori a muro e i 1.700 metri di linea elettrica per dare rilievo ai volumi diversi delle mura della Cattedrale e del suo campanile.
«Con l'arcivescovo di Bari - ha detto tra l'altro Fitto - abbiamo iniziato un percorso negli anni scorsi proseguendolo poi per arrivare alla valorizzazione di molti altri monumenti tra musei, chiese ed archivi della Puglia. Siamo disponibili - ha proseguito il presidente della Regione - ad un lavoro futuro sempre teso a valorizzare al meglio tutto il nostro patrimonio artistico e culturale per dare al territorio tutte le opportunità di promozione».
«Il riscatto di Bari vecchia avverrà attraverso la bellezza - ha riferito a sua volta mons. Cacucci - dalla Cattedrale, alle vie, alle chiese tutte, perché la Cattedrale è il cuore della diocesi e di tutta Bari vecchia». Anche mons. Cacucci ha voluto accennare a quella collaborazione con la Regione e con il ministero dei Beni Culturali che hanno reso possibile insieme ad Enel Sole il restauro della Cattedrale. Restauro per il quale sono state finanziate opere per un importo pari ad un milione e 600mila euro circa dallo stesso ministero; la Regione dal canto suo ha poi attivato attraverso il Fondo regionale di sviluppo europeo oltre 12 milioni di euro per l'illuminazione di 57 monumenti pugliesi.
Il restauro esterno della Cattedrale di Bari è iniziato a maggio 2002 ed è stato ultimato a novembre 2004; per gli interni bisognerà aspettare marzo prossimo tenendo conto anche che - come ha spiegato stasera il sovrintendente per i beni architettonici e paesaggistici, Marcello Benedettelli - l'arredo è stato rinnovato, l'organo è stato restaurato ed ampliato e nella cripta della stessa Cattedrale è stato rinvenuto un affresco tardo gotico anch'esso da restaurare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione