Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 17:28

Bari - Anche il papà ai funerali di Eleonora

Nella chiesa di Enziteto in mille alle esequie della bimba morta di fame il 7 gennaio. Compare per la prima volta anche il padre naturale. Lutto cittadino, vietate foto e tv
BARI - Un migliaio di persone partecipano, nella chiesa della Natività del rione Enziteto, ai funerali della piccola Eleonora, la bimba di sedici mesi morta di fame e di sete a Bari il 7 gennaio scorso.
Alle esequie, officiate dall'arcivescovo di Bari, mons.Francesco Cacucci, sono presenti il ministro per le Pari opportunità, Stefania Prestigiacomo, in rappresentanza del governo, il sindaco di Bari, Michele Emiliano, il prefetto del capoluogo pugliese, Tommaso Blonda. C'è anche il papà naturale di Eleonora: è la prima volta che compare dall'inizio della vicenda ed è inavvicinabile dai giornalisti.
Il corpo della piccola è custodito in una piccola bara bianca circondata da orchidee e da rose bianche e rosa. Accanto al feretro sono stati sistemati diversi animali di peluches.
Prima dell'inizio della cerimonia, in chiesa, c' è stata una accesa discussione tra un paio di donne residenti nel quartiere e alcuni parenti della famiglia della vittima. Il diverbio è stato placato dall'intervento di appartenenti alle forze di polizia. Questi ultimi sono anche intervenuti poco dopo quando un uomo ha minacciato un telecineoperatore che stava riprendendo sua moglie, una delle due donne che avevano preso parte al litigio.
Per disposizione del sindaco di Bari, infine, poco prima dell'inizio della messa a fotografi e telecineoperatori i vigili urbani hanno impedito l'ingresso in chiesa per fare fotografie e riprese tv durante la cerimonia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione