Cerca

Venerdì 19 Gennaio 2018 | 10:53

Puglia - Caro-Befana: calze aumentate del 10%

Lo affermano in una nota congiunta le associazioni Codacons e Listaconsumatori ricordando che il «giro d'affari, nella sola Puglia, è stimato in circa 63 milioni di euro tra giocattoli e prodotti alimentari»
BARI - Sono aumentate del dieci per cento rispetto all'anno scorso in Puglia le spese per riempire la calza della Befana. Lo affermano in una nota congiunta le associazioni Codacons e Listaconsumatori ricordando che il «giro d'affari, nella sola Puglia, è stimato in circa 63 milioni di euro tra giocattoli e prodotti alimentari».
In particolare, «il costo di una calza vuota va dai 2 ai 10 euro (+ 10%); una calza già riempita di caramelle e cioccolata costa dai 7 ai 50 euro (+15%); il prezzo della cioccolata varia dai 5 ai 15 euro al kg (+5%); un pezzo da 30 grammi di carbone dolce costa 0,50 euro (+10%); giocattoli (aumento generalizzato del 10%).
Codacons e Listaconsumatori «invitano i consumatori pugliesi a limitare le spese per la Befana e devolvere il corrispettivo risparmiato alle tante iniziative di beneficenza per le popolazione colpite dalla tragedia del maremoto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400