Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 09:37

Non si rinuncia a sparare in Puglia e Basilicata

In genere le feste in piazza sono state in tono minore ma dai balconi sono stati esplosi i soliti botti e in alcuni casi veri e propri fuochi di artificio
40 FERITI IN PUGLIA, UN ARRESTO
Una quarantina sono le persone che sono rimaste ferite in Puglia la scorsa notte in seguito alla maldestra manipolazione di fuochi pirici. Gli episodi più gravi sono avvenuti ad Andria (Bari) e Massafra (Taranto) dove due uomini hanno avuto rispettivamente una mano spappolata e subito l'amputazione di quattro dita della mano per lo scoppio di petardi.
E' stata la provincia di Bari, peraltro la più popolosa, a far registrare il maggior numero di feriti: una ventina, quasi tutti per lievi bruciature agli arti superiori. Nella provincia di Taranto nove persone hanno fatto ricorso alle cure dei medici dei pronto soccorso, sei sono stati i leggeri ustionati nel Salento.
Prima della mezzanotte la polizia ha arrestato a Taranto Damiano Lamanna, di 30 anni, per la detenzione illegale di dieci chili di materiale esplodente. Si trattava, è stato accertato dagli agenti, di veri e propri ordigni di grosso potenziale. Altre cinque persone sono state denunciate a piede libero con la stessa accusa.

MATERANO: SEI FERITI LEGGERI, PIU' GRAVE UNA GIOVANE PER INCIDENTE STRADALE A BERNALDA
E' di sei feriti leggeri, tutti medicati e dimessi, il bilancio dell'uso dei botti di fine d'anno in provincia di Matera. Nel capoluogo un giovane di 35 anni è rimasto ferito alla parte destra del volto a causa dello scoppio di un petardo. La prognosi è di 15 giorni.
A Policoro quattro persone hanno riportato ustioni di primo grado, con ferite guaribili tra i due e i dieci giorni. A Tricarico un minore, a causa di un petardo, si è ferito al gomito destro e guarirà in dieci giorni.
Una giovane donna di Ferrandina (Matera) è rimasta ferita gravemente insieme a due coetanei in un incidente stradale avvenuto intorno alle 5.30 sulla statale Basentana, in agro di Bernalda (Matera). L'auto sulla quale viaggiavano i tre è finita fuori strada, per cause da accertare. I giovani sono stati soccorsi e portati all'ospedale di Policoro (Matera). Non destano preoccupazioni le condizioni di due ragazzi, mentre la ragazza è in prognosi riservata ed è stata trasferita al San Carlo di Potenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione