Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 21:40

Omicidio Giusy - Continuano gli interrogatori

«Entro la fine dell'anno riusciremo a sentire tutti», dice il dirigente del Commissariato di Manfredonia, Antonio Lauriola, che indaga sull'omicidio della studentessa
FOGGIA - «Abbiamo completato il primo ciclo di interrogatori. Entro la fine dell'anno riusciremo a sentire tutti». Lo dice il dirigente del Commissariato di Manfredonia, Antonio Lauriola, che indaga sull'omicidio di Giusy Potenza, la studentessa 15enne uccisa il 12 novembre scorso nella cittadina pugliese.
Dopo l'arresto del cugino del padre di Giusy, Giovanni Potenza, il pescatore 27enne che si è accusato del delitto, gli inquirenti stanno ascoltando alcune persone per verificare la versione raccontata dall'uomo che sostiene di aver ucciso la ragazza in preda a un raptus suscitato dal timore che la vittima rivelasse alla moglie l'esistenza di una relazione. E infatti fino a ieri sera nel Commissariato di Manfredonia sono stati ascoltati la moglie del presunto assassino, il fidanzatino, amiche e amici della ragazza. E restano da interrogare solo alcune amiche che non hanno potuto testimoniare in quanto o fuori città oppure influenzate.
IL 4 GENNAIO I RILIEVI DELLA SCIENTIFICA SULL'AUTO DI GIOVANNI POTENZA
«Non è emerso niente di interessante», aggiunge ancora Lauriola. Insomma nessuno era al corrente della presunta relazione tra l'uomo e la ragazza. La moglie di Giovanni Potenza avrebbe detto anche che le frequentazioni con la famiglia di Giusy erano molto limitate.
Gli inquirenti hanno riferito che l'esame e i rilievi della Polizia scientifica sulla Ford Focus dell'uomo saranno fatti il 4 gennaio prossimo. L'automobile è quella dove i due avrebbero avuto, secondo quanto afferma il presunto assassino, un rapporto sessuale consenziente prima dell'omicidio. Era lì che i due si vedevano ogni volta che potevano. Gli inquirenti sembrano sicuri di poter trovare tracce interessanti anche nel caso in cui l'auto fosse stata lavata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione