Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 00:02

Donna decapitata nel Foggiano

Il corpo di Fedora Cavagna, di 32 anni (scomparsa il 20 dicembre scorso a Nocera Inferiore, Salerno) è stato trovato alla periferia di Ascoli Satriano (Foggia)
FOGGIA - Il cadavere decapitato di una donna scomparsa il 20 dicembre scorso a Nocera Inferiore (Salerno) è stato trovato alla periferia di Ascoli Satriano (Foggia) da agenti della squadra mobile di Foggia, in collaborazione con poliziotti del commissariato di Nocera Inferiore.
Si tratta di Fedora Cavagna, di 32 anni, originaria della cittadina salernitana. Alla sua identificazione si è giunti poichè nei vestiti che la donna indossava sono stati trovati i documenti di identità.
Il cadavere è stato trovato in una stradina interna nei pressi di un cementificio sotto un ponte della strada che collega Ascoli Satriano a Castelluccio dei Sauri, nel Foggiano. La testa della donna non è stata ancora trovata. La vittima, secondo quanto si è saputo, aveva una relazione con un extracomunitario.
I poliziotti sono arrivati sul posto all' una della notte scorsa dopo aver ricevuto una segnalazione circostanziata.
Stando ai primi accertamenti della polizia, la donna sarebbe stata uccisa per strangolamento a Nocera Inferiore, da qui il cadavere sarebbe stato trasportato, forse in automobile, fino ad Ascoli Satriano, dove è stato abbandonato nelle campagne alla periferia della città.
Sul fatto che la donna non avesse la testa vi sono due ipotesi al vaglio degli investigatori: il capo potrebbe essere stato staccato da animali che hanno trovato il cadavere già il giorno della scomparsa, il 20 dicembre scorso, oppure l' assassino potrebbe aver deciso di decapitare la vittima per rendere più difficile l' identificazione. Sull' identità della donna gli investigatori dicono di essere certi perchè c' è stato il riconoscimento di un famigliare.
Sull' omicidio sono in corso contatti da parte delle Procure della Repubblica presso i Tribunali di Foggia e Nocera Inferiore.
SI CERCA FIDANZATO EXTRACOMUNITARIO VITTIMA
La polizia ha avviato indagini per rintracciare l' extracomunitario che aveva una relazione sentimentale con Fedora Cavagna, la trentaduenne di Nocera Inferiore (Salerno) trovata decapitata nelle campagne di Ascoli Satriano (Foggia).
La donna era scomparsa il 20 dicembre scorso da Nocera Inferiore, cittadina in cui viveva: al giorno della scomparsa - stando ai primi accertamenti medico-legali - risalirebbe il delitto.
Gli investigatori ritengono che l' extracomunitario possa riferire particolari utili alle indagini, dalle quali è finora emerso che la donna sarebbe stata strangolata a Nocera Inferiore: da lì il cadavere sarebbe stato caricato su un mezzo, forse un' autovettura, e abbandonato in una stradina interna nei pressi di un cementificio, sotto un ponte della strada che collega Ascoli Satriano a Castelluccio dei Sauri, nel Foggiano, dove è stato trovato nella notte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione