Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 08:28

Le Propaggini - A Putignano s'inizia insultando i potenti

Domenica prossima il rito della festa delle Propaggini, che da sempre segna l'apertura ufficiale del Carnevale di Putignano tra i più antichi in Italia. Quest'anno la festa è dedicata alla memoria di «Mest Pit Scialame», storico propagginante scomparso di recente
BARI - Si rinnoverà domenica prossima il rito della festa delle Propaggini, che da sempre segna l'apertura ufficiale del Carnevale di Putignano tra i più antichi in Italia. Quest'anno la festa è dedicata alla memoria di «Mest Pit Scialame», storico propagginante scomparso di recente.
Gruppi di poeti dialettali si alterneranno sul palco di piazza Plebiscito nel centro storico, declamando versi e satire verso i potenti del paese: politici, personaggi in vista, tutti coloro che nel corso dell'anno appena concluso si sono resi protagonisti di fatti pubblici. L'apertura della Festa, alle 15,30, sarà a cura di un gruppo fuori concorso di bambini delle classi di V delle sezioni C e D della Scuola Elementare Minzele, che completano così un laboratorio didattico sul dialetto. A seguire ben sei gruppi: «U ciuccenat», «Gruppo d'Elia», «Ceim, Ceim de rape i ciuquere», «La Zizzania», «A fezz» e, per la prima volta sul palco, «I Zannier», gruppo composto da sole donne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione