Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 12:35

Tragedia a Lequile (Lecce). Ingeriscono farmaci: un morto, mamma e bimbo gravi

«Giallo» a Lequile (Lecce) dove un uomo è morto e una donna è in gravi condizioni, ricoverata assieme al suo figlioletto disabile, per aver ingerito dei farmaci
LEQUILE (LECCE) - «Giallo» a Lequile (Lecce) dove un uomo è morto e una donna è in gravi condizioni, ricoverata assieme al suo figlioletto disabile, per aver ingerito dei farmaci.
Secondo quanto hanno accertato i carabinieri, l'uomo e la donna non erano conviventi: lui, nato in Germania figlio di italiani, era da qualche tempo ospite della donna e di suo marito, i genitori del piccolo. Oggi, sempre secondo i primi elementi che gli investigatori stanno raccogliendo sulla vicenda, il marito della donna era uscito di casa lasciando nella sua abitazione sua moglie, il loro figlio disabile, e l'ospite.
Dopo qualche tempo l'uomo ha cercato di mettersi in contatto per telefono con sua moglie e con suo figlio senza riuscirci. E' allora tornato a casa e ha trovato la donna e il loro ospite in camera da letto, entrambi privi di conoscenza. Ha dato subito l'allarme, ma quando sono giunti i soccorsi il giovane era morto.
Pare certo che i due abbiano ingerito medicinali, probabilmente in conseguenza del forte stato depressivo della donna, ma non è stato ancora accertato se il malessere del figlioletto dei due coniugi sia dovuto anch'esso dall'ingestione di farmaci o sia stato causato dallo choc nel vedere quanto era accaduto in casa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione