Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 15:31

Bari - Pregiudicato ferito: identificato aggressore

Secondo la polizia, l'aggressione a Vincenzo Mannari di qualche giorno fa non rientra nella guerra tra i clan baresi, ma sarebbe stata originata da vecchi rancori
BARI - Un provvedimento di fermo è stato emesso dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Bari nei confronti del presunto aggressore di un pregiudicato, Vincenzo Manzari, di 34 anni, ferito con un colpo di pistola e pestato selvaggiamente l'altro ieri a Bari.
Il provvedimento è stato emesso sulla base dei risultati investigativi della squadra mobile della questura di Bari che ritiene di aver individuato in un camionista l'aggressore di Manzari.
Il destinatario del provvedimento restrittivo viene ricercato.
Secondo la polizia, l'aggressione non rientra nella guerra tra i clan baresi, ma sarebbe stata originata da vecchi rancori, motivati suscitati da motivi banali.

Manzari, che era agli arresti domiciliari, venne aggredito con un colpo di arma da fuoco ad una mandibola e picchiato selvaggiamente: è tuttora ricoverato nel reparto di rianimazione del Policlinico di Bari.
L'aggressione fu compiuta in via Santa Caterina, in un garage nelle vicinanze dell' abitazione di Manzari, dove questi, col permesso della magistratura, lavorava.
Mentre era nel garage, Manzari venne raggiunto da un uomo che, dopo averlo ferito, lo ridusse in fin di vita con pugni e calci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione