Cerca

Martedì 16 Gennaio 2018 | 12:40

Bari - Droga in cambio di sesso

Un'operazione dei carabinieri per eseguire 15 ordinanze di custodia cautelare contro 2 gruppi di trafficanti locali che gestiscono lo spaccio di droga
Bari - Droga in cambio di sesso
BARI - Una vasta operazione dei carabinieri di Trani e Bisceglie, denominata «Broadway» è stata effettuata questa mattina utilizzando ben 60 uomini, un elicottero e unità cinofile. Lo spiegamento di forze è stato necessario per poter eseguire a Bisceglie e Trani ben 13 ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip presso il Tribunale di Trani al termine di una indagine avviata ad ottobre del 2003 su un vasto giro di spaccio di cocaina ed eroina.
L'indagine è partita dopo la morte, avvenuta nel 2003, a Corato di un ragazzo, un buttafuori di una discoteca, trovato morto in casa stroncato da una dose di eroina mal tagliata. Da allora intercettazioni telefoniche, piccoli sequestri e tanti controlli hanno portato a ricostruire la rete e gli interessi di quelli che erano i due gruppi che in pratica si erano spartiti il territorio di spaccio della cittadina del nord barese. Una zona, quella nord, sarebbe stata guidata dal 37enne Francesco Galantino, detto "La belva", e
quella a sud dal 55enne Giovanni Ferrucci, l'unica delle persone sfuggita alla cattura. Secondo gli investigatori, i due gruppi aveva diviso al città evitando interferenze e stringendo un patto non solo di non belligeranza ma a volte anche di collaborazione. In alcuni casi la vendita delle dosi di cocaina e di eroina erano legate, attraverso la presenza di due donne del clan, anche allo scambio di favori sessuali. Una organizzazione a" due teste", che è stata sgominata con l'emissione delle tredici ordinanze, da parte del gip del Tribunale di Trani Luigi Scimè, emesse dal gip Antonio Lovecchio. Tutti sono stati trasferiti al carcere di Trani, ad eccezione di cinque persone che hanno beneficiato degli arresti domiciliari.
I due gruppi avrebbero rifornito di stupefacenti spacciatori e clienti provenienti sia dal capoluogo che dal baso tavoliere foggiano.

Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400