Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 03:02

Carabiniere morto per lesioni non proiettili

Lo ha confermato l'autopsia. Michele Vese, di Potenza, è morto in un incidente stradale nel Leccese durante un inseguimento. Ai funerali parteciperà anche il Gen. Gottardo (nella foto)
LECCE - E' morto per le lesioni riportate durante l'incidente stradale l' appuntato dell' Arma Michele Vese. Lo ha confermato l' autopsia compiuta stasera dal medico legale Alberto Tortorella. E' stata così esclusa l'ipotesi che il militare fosse stato raggiunto da colpi d'arma da fuoco sparati dai malfattori.
Oggi, intanto, si sono succeduti i messaggi di cordoglio delle massime cariche istituzionali e politiche. Tra gli altri, il ministro dell'interno Giuseppe Pisanu, nel messaggio di cordoglio inviato al comandante generale dell'arma dei carabinieri Luciano Gottardo, afferma: «Desidero esprimere la mia commossa partecipazione per il tragico incidente avvenuto nel Salento in cui è deceduto l'appuntato dell'arma dei carabinieri Michelino Vese ed è rimasto ferito l'appuntato Giuseppe Festagallo».
«La prego - prosegue Pisanu - di rendersi interprete presso i familiari delle più sentite condoglianze e dei sentimenti della mia profonda partecipazione al loro dolore. Rinnovo, in questa triste circostanza, il mio ammirato apprezzamento all'arma dei carabinieri e all'appuntato Festagallo, il più vivo auspicio di una pronta guarigione».
I funerali di Michele Vese, di 38 anni, di Potenza, saranno celebrati domani alle 15:30 nella chiesa parrocchiale dedicata all' Immacolata, nella piazza di Galugnano, frazione di San Donato di Lecce.
Alle esequie presenzierà il comandante generale dell'Arma, gen. Luciano Gottardo.
Vese, sposato e separato, padre di un bambino, viveva solo nella natia Galugnano dove pensava di ricostruirsi una famiglia con una compaesana, con la quale si era fidanzato.
Battute in vaste zone del Salento alla ricerca dei malfattori non hanno avuto sinora esito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione