Lunedì 23 Luglio 2018 | 03:54

Bari - Ragazzo muore dopo un'iniezione

Il fatto è stato denunciato dai genitori del quindicenne, i quali intendono accertare se la morte sia stata causata da negligenza del personale del Giovanni XXIII
BARI - Un ragazzo di 15 anni di Alberobello (Bari) che era ricoverato nell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII è morto nei giorni scorsi dopo una iniezione fattagli da un infermiere. Il fatto è stato denunciato alla polizia dai genitori del quindicenne, i quali intendono accertare se la morte sia stata causata da negligenza del personale del nosocomio.
Il ragazzo si era fatto male giocando a pallone e il 15 novembre era stato ricoverato nell'ospedale pediatrico barese. Il 18 novembre i medici lo sottoposero a un intervento chirurgico che durò circa quattro ore. La degenza post-operatoria non ha creato problemi al giovane paziente, tanto che il ragazzo aveva ripreso a camminare.
La mattina del 22 novembre, secondo quanto riportato nella denuncia, al quindicenne è stata fatta una iniezione. Trascorsa mezz'ora, intorno alle 10, il ragazzo ha avuto problemi respiratori diventando cianotico e a nulla sono valsi i tentativi di salvarlo compiuti dal personale ospedaliero.
I genitori del ragazzo, assistiti dall'avvocato Francesco Paolo Sisto, hanno sporto denuncia chiedendo di sapere che cosa abbia procurato l'improvvisa morte del loro figlio e se ci siano responsabilità da parte di chi lo aveva in cura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS