Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 18:30

Trani - Arrestato un «pirata della strada»

È un operaio ventenne, senza precedenti penali. Domenica sera nel centrale corso Italia ha investito una sessantaquattrenne con la Fiat Croma del padre e non l'ha soccorsa. L'anziana è ricoverata in gravi condizioni a Foggia
TRANI - È durata solo poche ore la fuga del pirata della strada che ieri sera ha investito un pedone, una donna di 64 anni, riducendola in fin di vita, ed è scappato senza fermarsi a prestare soccorso.
Il pirata dopo qualche ora di ricerche è stato identificato dai Carabinieri ed è stato arrestato: si tratta di un ragazzo di vent'anni, N. M., operaio incensurato.
L'episodio è avvenuto ieri sera nel centrale corso Italia. Il giovane era alla guida di una Fiat «Croma» quando, per una distrazione e forse anche per l'elevata velocità, ha investito l'anziana mentre attraversava la strada. L'impatto è stato violento: la donna, scaraventata a terra, ha riportato fratture multiple e soprattutto un grave trauma cranico ed è stata ricoverata agli Ospedali riuniti di Foggia, dove i medici si sono riservati la prognosi.
Il giovane ha continuato la sua corsa nonostante l'incidente fosse accaduto davanti a numerosi testimoni. Proprio questi ultimi hanno soccorso la vittima ed hanno indicato agli investigatori alcuni indizi: i poche ore i militari sono risaliti al proprietario dell'auto, il padre del ragazzo, che era all'oscuro dell'accaduto, e quindi al giovane pirata della strada che, nel frattempo aveva anche cercato, inutilmente, di simulare il furto della Croma, lasciandola ad Andria.
Messo alle strette dai militari, ha confessato, ed è stato trasferito nel carcere di Trani a disposizione del sostituto procuratore Luigi Scimè della Procura di Trani.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione