Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 22:14

Si ribalta camion con asfalto, bloccata Statale 7

La statale che collega Taranto con Massafra è tuttora bloccata.
Dopo il ribaltamento l'autocisterna è finita contro un'autovettura ed ha provocato un incidente nel quale sono rimasti feriti Nicola Ardito, di 44 anni, conducente dell'autocisterna carica di bitume caldo liquido, e Paolo Radogna, di 45, alla guida di una Fiat Punto
TARANTO - La statale 7, che collega Taranto con Massafra e si innesta poi sulla statale 100 per Bari, è bloccata per il ribaltamento di un camion che trasportava asfalto liquido. E' accaduto stamattina alle porte del capoluogo jonico.
A quanto si è saputo, l'autista dell'automezzo è rimasto incastrato nella cabina di guida ed è stato liberato dai vigili del fuoco. Squadre di vigili del fuoco sono al lavoro per liberare le carreggiate dal bitume. Indagini sono state avviate dalla polizia stradale per chiarire le modalità dell'accaduto.
Dopo il ribaltamento l'autocisterna è finita contro un'autovettura ed ha provocato un incidente nel quale sono rimasti feriti Nicola Ardito, di 44 anni, conducente dell'autocisterna carica di bitume caldo liquido, e Paolo Radogna, di 45, alla guida di una Fiat Punto: il primo è ricoverato con riversa di prognosi al Santissima Annunziata di Taranto, l'altro ha riportato lesioni giudicate guaribili in pochi giorni. La statale 7 Appia (Taranto Massafra) è tuttora bloccata.
Secondo i rilievi fatti dalla polstrada, Ardito proveniva dalla provinciale 48 Statte-Taranto: nell'impiegare lo svincolo che dalla strada Asi conduce sulla statale 7 Appia ha perso il controllo dell'autocisterna, che si è ribaltata sul fianco sinistro invadendo la statale. In quel momento sopraggiungeva la Fiat Punto condotta da Radogna che si è scontrata con l'autoarticolato dal quale si è riversato sull'asfalto il bitume caldo liquido.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione