Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 22:09

Corridoio 8, riunione direttivo a Bari

La Fiera del Levante ospiterà il 6 dicembre il comitato dell'arteria intermodale destinata a collegare Adriatico e mar Nero. Presenti rappresentanti di Albania, Bulgaria, Grecia e Turchia
BARI - La Fiera del Levante ospiterà il 6 dicembre la riunione del comitato direttivo del Corridoio 8, la grande arteria intermodale, destinata a collegare Bari e l'Adriatico con Varna sul Mar Nero: vi prenderanno parte i rappresentanti dei Paesi interessati all'arteria intermodale: oltre all'Italia, che lo presiede, l'Albania, la Bulgaria, la Fyrom, la Grecia e la Turchia.
L'incontro tecnico tra i delegati sarà preceduto dalla presentazione dello staff del segretariato del Corridoio, che già opera negli uffici messi a disposizione dalla Fiera del Levante. Parteciperanno il sottosegretario alle Infrastrutture Guido Viceconte, il presidente della Regione Puglia, Raffaele Fitto, il presidente della Provincia di Bari, Vincenzo Divella, il sindaco di Bari, Michele Emiliano, il presidente della Camera di Commercio, Antonio Laforgia, il presidente della Fiera del Levante, Luigi Lobuono, il presidente dello Steering Committee, Gaetano Fontana, il presidente della Seap, Domenico di Paola, il presidente dell'Autorità portuale, Tommaso Affinita, i rettori dell'Ateneo e del Politecnico cittadini, Giovanni Girone e Salvatore Marzano. L'avvio ufficiale dei lavori dello Steering Committee coincide - secondo gli organizzatori - con una nuova fase di ottimismo negli ambienti politici italiani ed europei attorno al reinserimento del Corridoio 8 nella lista delle priorità dell'Unione: il corridoio 8, infatti, non rientra attualmente tra i progetti cui l'Ue garantisce finanziamenti a fondo perduto, dal momento che il tracciato attraversa Paesi che non fanno parte dell'Unione europea.
«L'insediamento della nuova Commissione e la crescita di un'opinione politica favorevole al progetto lasciano sperare in una revisione a breve della lista dei progetti prioritari», afferma Lobuono. «Per la Fiera del Levante - aggiunge - questa prima riunione del Comitato direttivo è motivo di grande soddisfazione, anche perchè è il segnale che l'impegno garantito dalla nostra struttura e dalla controllata Fdl servizi a supporto del segretariato tecnico comincia a dare frutti concreti».
Nel corso della riunione lo Steering Committee esaminerà le novità in tema di finanziamento delle opere infrastrutturali e le recenti iniziative avviate dalla Commissione Europea. Anche per questo, all'incontro saranno presenti alti funzionari dei ministeri italiani delle Infrastrutture e delle Attività produttive ed esponenti di Anas e Italferr.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione