Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 02:22

Grottaglie - «Agro 2004» nel segno della crisi di settore

I problemi del comparto vitivinicolo terranno banco nel corso delle giornate di studio previste nell'ambito della tradizionale rassegna autunnale. Domenica 5 dicembre degustazione di vino novello e rosso
GROTTAGLIE (TA) - La tradizionale rassegna autunnale, tutta dedicata al comparto vitivinicolo, alzerà domani il sipario a Grottaglie nel contenitore del Castello Episcopio. "Agro 2004", organizzata dall'Amministrazione comunale della Città delle Ceramiche e dell'uva da tavola, dedicherà tutte le sue attenzioni alla crisi del comparto agricolo (giornate di studio sabato 4 e domenica 5 dicembre).
Un'appendice tecnica alla rassegna, in collaborazione con il Centro di Ricerca e Sperimentazione in Agricoltura "Basile Caramia" di Locorotondo sul tema "Uva da tavola di qualità: produzione integrata e valorizzazione commerciale", è stata programmata nei gironi 10 ed 11 dicembre prossimi.
«L'iniziativa - spiega l'Assessore al ramo del Comune di Grottaglie, Ciro Alabrese -quest'anno si propone di sviluppare e ampliare i temi della cooperazione agricola, ritenuta necessaria per far fronte alla particolare situazione congiunturale che interessa in questo periodo il settore agricolo ed in particolare i segmenti viticolo-enologico, frutticolo e olivicolo, comparti che caratterizzano principalmente le produzioni agricole locali».
Il programma di domani prevede l'apertura della manifestazione col saluto delle autorità cittadine e rappresentanti istituzionali della Provincia di Taranto, cui seguiranno le relazioni di esperti su " Esperienze e riflessioni dell'associazionismo agricolo grottagliese".
Domenica sera, ad iniziare dalle 18.30 presso la Cantina Sociale Produttori Uve, la rassegna offrirà ai visitatori vino novello e rosso con degustazione dei prodotti tipici dell'area grottagliese.
La rassegna chiuderà i battenti con il seminario su "Uva da tavola di qualità: produzione integrata e valorizzazione commerciale". Nel corso dei previsti approfondimenti tecnici sul comparto saranno presentati i progetti sulla promozione e valorizzazione delle produzioni colturali autoctone di alcuni areali pugliesi e quello sui sistemi di protezione dai nocivi attacchi parassitari.
Paolo Lerario

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione