Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 04:53

Rifiuti - Nel Tarantino riciclare paga

A Palagiano sconti sulla tariffa di smaltimento dei rifiuti per 800 famiglie. A Grottaglie l'Isola ecologica raddoppia l'orario di apertura. • Le proposte degli edili
Rifiuti - Nel Tarantino riciclare paga
PALAGIANO (TA) - La cittadina ionica occidentale, già famosa per il gustoso clementino e vittima della tragica alluvione nel settembre del 2003, sarà il primo Comune del centro-sud dell'Italia in cui si concretizzerà a brevissimo il principio cardine del decreto Ronchi, che premia coloro che si impegnano in una corretta gestione ambientale.
A Palagiano, perciò, lo slogan «meno inquini, meno paghi» troverà tra qualche mese un suo riscontro reale.
L'Amministrazione comunale, infatti, ha deciso di ripagare quei cittadini che hanno correttamente fatto la raccolta differenziata dei rifiuti e, così, 800 famiglie avranno il riconoscimento di uno sconto sulla tariffa di smaltimento dei rifiuti applicata e che oscillerà tra i 2,50 ed i 70 euro.
«Gli abitanti di Palagiano - ha commentato il Sindaco, Rocco Ressa - si sono mostrati da subito particolarmente sensibili a tutta la tematica ambientale e, ancor più, alla corretta gestione dei rifiuti in tutta la sua globalità. Sono stati anche stimolati dalla decisione amministrativa del 2000, con la quale è stata introdotta la tariffa di igiene ambientale, divenendo per questo leader del Mezzogiorno. Passando dal tributo comunale, con cui si "tassavano" le famiglie in relazione ai metri quadri della propria abitazione, alla tariffa i cittadini hanno ricevuto il recapito di una fattura con il corrispettivo dello smaltimento dei rifiuti "potenzialmente prodotti"».
L' ammirabile escalation nel "differenziare" è stata, in seguito, possibile con l'apertura nel marzo del 2002 della nuova isola ecologica. Col supporto dell'area attrezzata per il conferimento di ogni tipo di rifiuto domestico, l'ago della percentuale di conferimento ha oscillato sempre su ragguardevoli valori.
Paolo Lerario

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione