Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 07:11

Sequestro di beni per 180.000 euro

Si tratta di proprietà, di esponenti della criminalità organizzata di San Severo e Cerignola, sequestrate da militari della Guardia di finanza in esecuzione di un provvedimento emesso dall'ufficio misure di prevenzione del Tribunale di Foggia
FOGGIA - Beni mobili e immobili, per un valore complessivo di 180.000 euro, di proprietà di esponenti della criminalità organizzata di San Severo e Cerignola sono stati sequestrati da militari della Guardia di finanza in esecuzione di un provvedimento emesso dall'ufficio misure di prevenzione del Tribunale di Foggia.
In particolare si tratta di un immobile per abitazione, per un valore di circa 150.000 euro, di proprietà di Luciano Bellomo, di 33 anni, di San Severo, attualmente detenuto, considerato dagli investigatori esponente del gruppo di San Severo dell' associazione per delinquere di tipo mafioso 'Societa». A Cerignola, inoltre, sono state sequestrate due auto (una Fiat 600 e una Audi A3 per un valore di oltre 30.000 euro) intestate al figlio di Nicola Traversi, un pregiudicato di 45 anni, esponente della locale criminalità organizzata.
Le indagini, fatte dal gruppo investigativo criminalità organizzata della Gdf hanno evidenziato - a quanto viene reso noto - un'illecita accumulazione di ricchezze, sproporzionata ai redditi dichiarati e alle attività economiche esercitate dai due pregiudicati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione