Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 18:33

In Puglia la campagna «città contro la pena di morte»

Appuntamento martedì sera 30 novembre con l'iniziativa promossa dalla comunità di Sant'Egidio. Manifestazioni a Bari, Gioia del Colle e Manfredonia. Si tratta di una mobilitazione mondiale, iniziata nel 2002: quest'anno oltre 300 adesioni
BARI - Alcune città della Puglia aderiscono domani sera alla campagna che la comunità di Sant'Egidio promuove in tutto il mondo, «Cities for life - Città contro la pena di morte». Nelle piazze delle «città per la vita» sono in programma manifestazioni e suggestive illuminazioni dei monumenti simbolo. I monumenti vengono illuminati con i simboli della campagna e con lo slogan «No justice without life».
Dal 2002, in collaborazione con la città di Roma e con la Regione Toscana e con le altre associazioni di diritti umani, Sant'Egidio promuove ogni anno il 30 novembre una giornata internazionale delle città contro la pena di morte, si tratta della data-anniversario della prima abolizione della pena capitale da parte di uno Stato, il Granducato di Toscana, avvenuta appunto il 30 novembre 1786.
Quest'anno oltre 300 città del mondo hanno aderito all'iniziativa, tra cui le capitali europee Madrid, Barcellona, Vienna, Bruxelles, Ginevra, Berlino, Parigi, Dublino, Copenaghen e Stoccolma. Hanno aderito anche l'Albania con Tirana, il Kosovo ed il Messico per la prima volta, anche alcune città degli Usa ed altre città di ogni angolo del pianeta. In Puglia le manifestazioni principali sono a Bari, Gioia del Colle (in provincia di Bari) e Manfredonia (in provincia di Foggia).
A Bari viene illuminata la «Colonna della Giustizia» (denominata anche Colonna infame), sita in piazza Mercantile. A Gioia del Colle viene illuminato il Monumento dei martiri presso il Castello Svevo ed è in programma anche una conferenza alla quale parteciperanno Ruggiero Caputo, presidente regionale di Amnesty international, e Mario Bozza, esponente della Comunità di Sant'Egidio. Manfredonia, infine, illumina il Palazzo San Domenico e la Chiesa della Maddalena.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione