Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 16:54

A Lecce nuovo piano trasporti urbani

Tre parcheggi d'interscambio, bus navette e altri 17 chilometri di strisce gialle per decongestionare il traffico. Entrerà in vigore l'1 dicembre
LECCE - Partirà mercoledì prossimo, primo dicembre, il nuovo piano dei trasporti urbani varato dal Comune di Lecce, una mini rivoluzione che prevede l'entrata in vigore di tre parcheggi d'interscambio, bus navette e di altri 17 chilometri di strisce gialle.
I tre parcheggi d'interscambio (ex Foro Boario, ex Carlo Pranzo e gli Archi) hanno una capienza totale di 1.100 posti auto. Gli automobilisti potranno scegliere tra la semplice sosta (per 52 centesimi l'ora), la tariffa giornaliera comprensiva di sosta e servizio navetta per le linee 30 e 31 (a 1 euro e 50) e l' abbonamento mensile, sosta e servizio navetta (a 18 euro), con la possibilità di parcheggiare indifferentemente nei tre parcheggi.
Sono state anche potenziate alcune linee degli autobus urbani. L'obiettivo - ha ribadito l'assessore al traffico, Gianni Peyla - è di arrivare a potenziare il raccordo del centro con la periferia, ancora non ottimale. Massiccia la distribuzione degli opuscoli informativi con gli orari dei bus navetta e dei mezzi pubblici, diffusi ad ogni ente pubblico e privato e a disposizione dell'utenza nelle edicole, nei punti di rivendita dei biglietti e a bordo degli autobus stessi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione