Cerca

Venerdì 19 Gennaio 2018 | 14:01

Aids - «Pugliesi non abbassate la guardia»

Così Aiuti, Moroni e Ferrario alla presentazione del Congresso Nazionale Anlaids a Milano. In Puglia 22 casi nei primi 6 mesi del 2004. In Italia un infetto ogni 2 ore
ROMA - La Puglia è sempre nel tunnel dell'Aids. Come l'Italia, dove ogni due ore una persona si infetta e dove sta nascendo l'Aids con i capelli bianchi soprattutto tra gli «insospettabili». «Pugliesi non abbassate la guardia»: l'appello è di Fernando Aiuti, Mauro Moroni e Tiziana Ferrario alla Conferenza stampa di presentazione del Congresso Nazionale dell'Anlaids - che si apre domenica a Milano - dove è stata presentata l'Italia dell'Aids. Dal 1 gennaio al 30 giugno 2004 in Puglia si sono avuti 22 casi di Aids. Salgono così a 2050 i casi di Aids in Puglia dall'inizio dell'epidemia. In Italia dal 1982 al 30 giugno 2004 i casi, in totale, sono stati 53686 dei quali 498 nel primo semestre del 2004. Una buona notizia: nessuno dei 3 casi pediatrici di Aids nei primi sei mesi del 2004 è stato registrato in Puglia.

In Puglia, secondo i dati del Centro Operativo Aids (COA) dell'Istituto Superiore di Sanità diffusi durante la conferenza stampa di presentazione del Congresso Nazionale dell'Anlaids a Milano, nel periodo luglio 2003-giugno 2004 si sono avuti 67 casi (erano stati 70 nel periodo luglio 2002-giugno 2003) così suddivisi provincia per provincia: a Bari si sono avuti 21 casi (erano stati 30 tra il 1 luglio del 2002 e il 30 giugno del 2003); a Brindisi si sono avuti 4 casi (erano stati 5 nel periodo luglio 2002-giugno 2003); a Foggia si sono avuti 19 casi (erano stati 15 nel periodo luglio 2002-giugno 2003); a Lecce si sono avuti 5 casi (erano stati 6 nel periodo luglio 2002-giugno 2003); a Taranto si sono avuti 18 casi (erano stati 14 nel periodo luglio 2002-giugno 2003).
Dall'inizio dell'epidemia, e cioè dal 1982, al 30 giugno 2004 i casi di Aids nella forma conclamata in Puglia sono 2050: i casi nella provincia di Bari sono stati 772; a Brindisi sono stati 211; a Foggia sono stati 377; a Lecce sono stati 304; a Taranto sono stati 386. La Puglia si colloca al dodicesimo posto in Italia nella graduatoria dell'incidenza dei casi di Aids notificati tra luglio 2003 e giugno 2004 con l'1,6 per centomila abitanti: nel periodo luglio 2002-giugno 2003 il tasso di incidenza era stato di 1,8.
Una buona notizia: al 30 giugno 2004 non è stato registrato alcun caso pediatrico in Puglia, in Italia ce ne sono stati 3.
Dall'inizio dell'epidemia al 30 giugno 2004 in Puglia sono stati registrati 27 casi pediatrici (l'ultimo nel 2002). In Italia, dall'inizio dell'epidemia al 30 giugno 2004, i casi pediatrici sono stati 741.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400