Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 17:29

Una Santa Barbara di fuochi d'artificio al Baricentro

E' il secondo sequestro in una settimana. Con quest'ultima operazione le fiamme gialle baresi hanno complessivamente sottratto dale mercato oltre due tonnellate e mezzo di pericolosi giochi pirotecnici
BARI - Una sorta di «Santa Barbara» all'interno del centro commerciale di Casamassima, «il Baricentro». La scoperta, la seconda nel giro di una settimana, è stata effettuata dagli uomini della Guardia di Finanza del Comando Provinciale Bari nel corso dei una serie di controlli effettuatiper contrastare il fenomeno della detenzione e della vendita di materiale esplodente altamente pericoloso, e quindi illecito.
Nel negozio del Baricentro, di proprietà di C. T., un 54enne di Acquaviva della Fonti, in provincia di Bari, sono stati sequestrati oltre 530 mila "botti" tra giochi ed artifizi pirotecnici illegali di vario genere. I fuochi pericolosi erano nei locali del centro commerciale, privi dei requisiti di sicurezza prevista dalle legge, e per questo costituivano soprattutto un pericoloso magazzino che, in caso di incidente, avrebbe potuto provocare danni ingenti e conseguenza gravissime. Il titolare del negozio e' stato denunciato all'autorità giudiziaria per detenzione illegale di materiale esplodente.
L'operazione dei finanzieri del Nucleo operativo segue di pochi giorni il sequestro, nello stesso complesso commerciale di una tonnellata di materiale esplodente anche questo illegale.
Con quest'ultima operazione le fiamme gialle baresi, in vista delle feste natalizie, hanno complessivamente sottratto dale mercato oltre due tonnellate e mezzo di pericolosi giochi pirotecnici.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione