Domenica 22 Luglio 2018 | 22:10

Pestata per violentarla: un arresto a Lecce

Calci da un conoscente che tenta di violentarla trascinandola sotto la doccia: vittima una donna peruviana residente a Lecce. L'aggressore un giovane belga
LECCE - E' stata picchiata con calci e pugni da un conoscente che ha tentato di violentarla trascinandola con la forza sotto la doccia: la vittima è una giovane donna peruviana da tempo residente a Lecce. La donna è riuscita a fuggire e ha dato l' allarme dopo essersi accasciata in strada.
L' episodio è avvenuto la notte scorsa. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato che sono riusciti a bloccare e ad arrestare Jean Olivier Daniel Raucroix, nato in Belgio, di 28 anni, con precedenti penali. E' accusato di lesioni personali gravi e violenza sessuale.
Nullafacente, senza fissa dimora, il giovane era andato a casa della vittima alla quale, ogni tanto, chiedeva ospitalità: insieme alla giovane donna ha guardato alcuni programmi televisivi ma poi aveva cercato di convincere la sua amica ad avere un rapporto sessuale con lui. Al rifiuto della donna, l' uomo ha reagito picchiandola con violenza, fino a trascinarla nella doccia, continuando a sferrarle calci e pugni. La donna è però riuscita a divincolarsi, ad afferrare al volo un accappatoio e a fuggire in strada dove ha chiesto aiuto al personale di un locale vicino, prima di accasciarsi per terra. Sul posto sono intervenuti operatori del servizio sanitario 118 che hanno prestato le prime cure, accertando che le condizioni della ragazza apparivano preoccupanti. Nel frattempo i poliziotti, dopo aver bussato a casa della donna senza avere risposta, si sono appostati nei pressi dell' appartamento dal quale, una ventina di minuti dopo, è sceso l'aggressore che è stato bloccato ed arrestato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS