Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 22:08

Taranto - Cani maltrattati e malati: i Nas chiudono il canile

Denunciato il legale responsabile e presidente della associazione «Amici del cane - sezione di San Marzano di San Giuseppe»
TARANTO - Cani maltrattati e affetti da malattie: sono stati trovati dai carabinieri del Nas di Taranto in un canile a servizio del Comune di San Marzano di San Giuseppe, nel tarantino, che è stato sottoposto a sequestro.
Nel canile, che si trova nell'agro di Grottaglie, località «Masseria amici», sono state riscontrate gravi carenze igienico-strutturali e la presenza di numerosi cani affetti da malattie. E' stato pertanto richiesto l'intervento di personale del servizio veterinario della Ausl Ta/1-Unità operativa randagismo canino di Grottaglie, con il quale è stato compiuto un sopralluogo.
E' stato così accertato che nel canile c'erano 108 cani, il 40% dei quali è risultato affetto da leshmaniosi in fase cronica ed ulcerativa, il 10% da rogna demodettica di tipo parassitario (rogna rossa) e sono stati riscontrati anche alcuni casi, in cuccioli, di gastroenterite. I militari hanno accertato violazioni penali ed amministrative di cui si ritiene essere responsabile un sessantaseienne, legale responsabile e presidente della associazione «Amici del cane - sezione di San Marzano di San Giuseppe». La struttura a servizio del Comune di San Marzano di San Giuseppe risulta tra l'altro realizzata abusivamente, in assenza di tutte le autorizzazioni amministrative e sanitarie ed all'interno tutti gli animali sono risultati sprovvisti di contrassegno di riconoscimento (microchips).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione