Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 09:37

Sanità - Nuovi fondi in Puglia

Più di 166 milioni di euro sono stati stanziati «a favore delle 12 Aziende pugliesi, a titolo di saldo per il ripiano dei disavanzi della spesa sanitaria 1995-1999»
Sanità - Nuovi fondi in Puglia
BARI - Poco più di 166 milioni di euro sono stati stanziati «a favore delle 12 Aziende pugliesi, a titolo di saldo per il ripiano dei disavanzi della spesa sanitaria 1995-1999». Il finanziamento - è detto in una nota dell'assessorato alla sanità - è stato liquidato con un atto dirigenziale del settore sanità della Regione ed è così articolato: - BA/1 5.483.504,63 - BA/2 8.319.759,48 - BA/4 33.308.445,32 - BA/5 1.398.351,85 - BR/1 11.424.451,01 - FG/1 5.699.102,53 - FG/3 104.851,20 - LE/1 22.118.087,44 - LE/2 14.924.759,63 - TA/1 63.619.084,88 Il provvedimento, prosegue la nota, «non riguarda le AUSL BA/3, FG/2 e le Aziende Ospedaliere Policlinico e «OO.RR.» di Foggia che hanno fatto registrare negli anni in questione un avanzo di amministrazione».
«Prosegue il processo di risanamento finanziario del SSR - ha detto l'assessore regionale alla Sanità, Salvatore Mazzaracchio - è questo lavoro che, unitamente agli altri in corso di razionalizzazione dell'assetto sanitario pugliese improntati al rispetto del principio del rapporto costo-benefici, ha consentito, ad esempio, di annullare del tutto l'aumento dell'aliquota Irpef introdotto a suo tempo per ripianare le passività accumulate precedentemente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione