Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 12:01

Puglia - Soprintendenti per i beni architettonici e paesaggistici, cambi al vertice

Alla Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici per le province di Bari e e Foggia nominato l'architetto barese Marcello Benedettelli, mentre alla soprintendenza ai beni architettonici, per il paesaggio e per il patrimonio storico per le province di Lecce, Brindisi e Taranto (che ha sede a Lecce) l'architetto Nunzio Tomaiuoli
Le due soprintendenze pugliesi per i Beni architettonici e per il paesaggio di Puglia hanno due nuovi soprintendenti reggenti. Alla Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici per le province di Bari e e Foggia , è stato nominato l'architetto barese Marcello Benedettelli, mentre alla soprintendenza ai beni architettonici, per il paesaggio e per il patrimonio storico quelle per le province di Lecce, Brindisi e Taranto (che ha sede a Lecce) è stato nominato l'architetto Nunzio Tomaiuoli.
La nomina è stata effettuata dal direttore regionale del Ministero per i Beni e le attività culturali, direzione dei beni culturali,e paesaggistici della Puglia, architetto Gian Marco Jacobitti.
Marcello Benedettelli, che andrà a dirige la sede di Bari della Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici delle province di Barie e Foggia , ha 54 anni, è barese, ed è stato ispettore-architetto preso al Soprintendenza ai beni architettonici dal 1980, del quale attualmente è direttore e coordinatore.
Ha progettato e diretto oltre duecento interventi di restauro tra cui quelli della basilica di san Nicola, della cattedrale di Trani, del mosaico pavimentale della cattedrale di Otranto, di Castel del Monte, e del teatro Petruzzelli di Bari, prima degli incendi del 1991, e dei castelli svevi di Barie e Trani.
Nunzio Tomaiuoli, che andrà a dirigere, a Lecce, la Soprintendenza ai beni architettonici, per il paesaggio e per il patrimonio storico delle province di Lecce, Brindisi e Taranto, è barese ed ha ricoperto più volte l'incarico nella sede barese.
Ha diretto molti interventi di consolidamento storico e di restauro tra cui i castelli di Manfredonia, Vieste, Torremaggiore, la fortezza di Lucera, e le cattedrali di Troia, Lucera e Altamura.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione