Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 09:34

Casini da Bari: «Italia e Usa, avanti insieme»

«Indipendentemente da chi guida una grande nazione come gli Stati Uniti, noi dobbiamo dire ancora una volta che ci interessa camminare assieme»: lo ha affermato il presidente della Camera, in visita al sacrario militare d'oltremare per la ricorrenza del 4 novembre, giornata dell'Unità nazionale delle forze armate: «Europa e Stati Uniti hanno lo stesso codice genetico nella prole che sono l'emblema della nostra vitalità: libertà, democrazia e pace»
BARI - «Indipendentemente da chi guida una grande nazione come gli Stati Uniti, noi dobbiamo dire ancora una volta che ci interessa camminare assieme agli Usa». Lo afferma il presidente della Camera Pier Ferdinando Casini in visita al sacrario militare d'oltremare a Bari per la ricorrenza del 4 novembre. Secondo il presidente della Camera, «Europa e Stati Uniti hanno lo stesso codice genetico nella prole che sono l'emblema della nostra vitalità: libertà, democrazia e pace».
Il presidente della Camera è giunto intorno alle 11,30 a Bari, dove, in rappresentanza del Capo dello Stato, presiederà la cerimonia nel Sacrario dei Caduti Oltremare per ricordare la giornata dell'Unità nazionale delle forze armate.
Casini è stato accolto all' esterno del Sacrario dalla compagnia dell'84° reggimento Torino della Brigata Pinerolo con bandiera. All'interno ha passato in rassegna le 13 bandiere di guerra schierate e un reggimento di formazione, composto da due battaglioni interforze.
In rappresentanza del Governo è presente il sottosegretario di Stato alla Difesa, Francesco Bosi, mentre in rappresentanza del Capo di Stato maggiore della Difesa c'è il comandante della Terza regione aerea e del presidio militare di Bari, generale Giovanni Mazzone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione