Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 16:48

Grottaglie - Estorsioni a gestore palestra, due arresti

I due arrestati sono di San Marzano di San Giuseppe, Antonio Capuzzimati, 21 anni, e Giuseppe D'Amuri, di 20. Avrebbero preteso dal gestore di una palestra una tangente di 5.000 euro e, poichè questi si rifiutava di pagare, lo avrebbero minacciato incendiandogli l'auto
Grottaglie - Estorsioni a gestore palestra, due arresti
GROTTAGLIE (TARANTO) - Avrebbero preteso dal gestore di una palestra una tangente di 5.000 euro e, poichè questi si rifiutava di pagare, lo avrebbero minacciato incendiandogli anche l'automobile. Con questa accusa due giovani di San Marzano di San Giuseppe (Taranto), Antonio Capuzzimati, di 21 anni, e Giuseppe D'Amuri, di 20, sono stati arrestati dagli agenti del Commissariato di Grottaglie.
Secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori, tutto è cominciato la notte del 28 ottobre scorso quando è stata incendiata una Volkswagen Polo parcheggiata nel centro cittadino, di proprietà del gestore del centro sportivo. Il giorno successivo sono stati sparati sei colpi di pistola contro la saracinesca d'ingresso della palestra.
Gli agenti hanno quindi accertato che due persone, poi identificate in Capuzzimati e D'Amuri, avevano contattato telefonicamente il gestore della palestra, tentando di estorcergli cinquemila euro e cominciando a provocargli danni e a minacciarlo perchè non voleva pagare. Di qui l'arresto dei due giovani, che dovranno rispondere di tentativo di estorsione, detenzione e porto abusivo di pistola, spari in luogo pubblico e incendio doloso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione