Venerdì 20 Luglio 2018 | 03:19

23mila capi di abbigliamento contraffatto a Bari

Denunciate sei persone e scoperto un sistema di trasporto della merce che da Roma veniva immessa in negozi disseminati su tutto il territorio pugliese
BARI - Oltre 23mila capi di abbigliamento con marchi contraffatti ed altri prodotti sono stati sequestrati in Puglia dai militari della Guardia di finanza che hanno denunciato sei persone e scoperto un sistema di trasporto della merce che da Roma veniva immessa in negozi disseminati su tutto il territorio pugliese. Si tratta soprattutto di esercizi commerciali gestiti, di proprietà o comunque riconducibili ad extracomunitari di origine asiatica.
I controlli sono stati compiuti soprattutto in negozi di Bari e della provincia: la merce, secondo quanto accertato dagli investigatori, veniva trasportata su strada, con tir ed autocarri messi a disposizione da «compiacenti» vettori e spedizionieri che hanno sede in Puglia e a Roma. I viaggi avevano cadenza almeno bisettimanale e la merce, caricata in grossi centri di smistamento di Roma, era destinata, per la definitiva immissione sul mercato, a negozi della Puglia. In tre distinte ma collegate operazioni, i militari hanno sottoposto a sequestro un autoarticolato e oltre 23mila capi di abbigliamento con marchi noti («Bratz» e «Barbie», soprattutto) e 15mila pezzi tra giocattoli, materiale elettrico ed altri prodotti commercializzati in assenza del rispetto delle norme basilari di sicurezza poste a tutela del consumatore. I prodotti, infatti, erano totalmente privi del marchio comunitario oppure avevano il logo contraffatto «CE», inerente all'indicazione «China Export» e non, come i consumatori sarebbero stati probabilmente indotti a ritenere, quello regolamentare attestante la conformità del prodotto alle norme comunitarie.
Sei sono le persone denunciate per ricettazione, introduzione nello Stato di prodotti con segni contraffatti o alterati e vendita di prodotti con segni mendaci. I militari della Guardia di finanza proseguono le indagini per ricostruire il volume d'affari realizzato dai venditori al dettaglio e per scoprire qual è e dove si trova la centrale di rifornimento della merce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS