Cerca

Sabato 20 Gennaio 2018 | 13:57

23mila capi di abbigliamento contraffatto a Bari

Denunciate sei persone e scoperto un sistema di trasporto della merce che da Roma veniva immessa in negozi disseminati su tutto il territorio pugliese
BARI - Oltre 23mila capi di abbigliamento con marchi contraffatti ed altri prodotti sono stati sequestrati in Puglia dai militari della Guardia di finanza che hanno denunciato sei persone e scoperto un sistema di trasporto della merce che da Roma veniva immessa in negozi disseminati su tutto il territorio pugliese. Si tratta soprattutto di esercizi commerciali gestiti, di proprietà o comunque riconducibili ad extracomunitari di origine asiatica.
I controlli sono stati compiuti soprattutto in negozi di Bari e della provincia: la merce, secondo quanto accertato dagli investigatori, veniva trasportata su strada, con tir ed autocarri messi a disposizione da «compiacenti» vettori e spedizionieri che hanno sede in Puglia e a Roma. I viaggi avevano cadenza almeno bisettimanale e la merce, caricata in grossi centri di smistamento di Roma, era destinata, per la definitiva immissione sul mercato, a negozi della Puglia. In tre distinte ma collegate operazioni, i militari hanno sottoposto a sequestro un autoarticolato e oltre 23mila capi di abbigliamento con marchi noti («Bratz» e «Barbie», soprattutto) e 15mila pezzi tra giocattoli, materiale elettrico ed altri prodotti commercializzati in assenza del rispetto delle norme basilari di sicurezza poste a tutela del consumatore. I prodotti, infatti, erano totalmente privi del marchio comunitario oppure avevano il logo contraffatto «CE», inerente all'indicazione «China Export» e non, come i consumatori sarebbero stati probabilmente indotti a ritenere, quello regolamentare attestante la conformità del prodotto alle norme comunitarie.
Sei sono le persone denunciate per ricettazione, introduzione nello Stato di prodotti con segni contraffatti o alterati e vendita di prodotti con segni mendaci. I militari della Guardia di finanza proseguono le indagini per ricostruire il volume d'affari realizzato dai venditori al dettaglio e per scoprire qual è e dove si trova la centrale di rifornimento della merce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400