Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 00:03

Il Ris indagherà sull'omicidio del consigliere

Una decina di carabinieri del Reparto investigazioni scientifiche di Roma saranno affiancati ai militari del reparto operativo del Comando di Foggia. Si spera di poter chiarire alcuni punti importanti sulla ricostruzione dell'omicidio. Oggi pomeriggio nella cattedrale di Foggia si terranno i funerali
FOGGIA - Saranno gli uomini del Reparto investigazioni scientifiche (Ris) di Roma dei carabinieri, una decina di esperti affiancati dai militari del reparto operativo del Comando provinciale di Foggia, a fare nelle prossime ore i rilievi all'interno del circolo politico «Riva Destra», nel quale tre giorni fa fu ucciso il consigliere comunale di An Leonardo Biagini e fu ferito il pregiudicato Antonio Catalano.
A Foggia arriveranno investigatori specializzati in balistica, fonetica, biologia e nella rilevazione di impronte. Oggi pomeriggio nella cattedrale di Foggia si terranno i funerali del consigliere.
Dopo questi esami da parte del Ris, i carabinieri sperano di poter chiarire alcuni punti importanti sulla ricostruzione dell'omicidio. A quanto si è saputo, gli uomini del Ris faranno rilievi anche sulla Fiat Uno ritrovata parcheggiata circa un'ora dopo l'omicidio del consigliere nelle vicinanze del luogo dell'attentato, a pochi metri dalla caserma provinciale dei carabinieri. Gli investigatori sperano di poter trovare all'interno dell'auto (nella quale erano stati lasciati un cappellino di colore scuro e guanti in lattice) elementi, anche organici, da sottoporre a esame del Dna.
La Fiat Uno di colore grigio, che presumibilmente potrebbe essere stata utilizzata dal killer e dai suoi due o tre complici, è risultata rubata il 20 ottobre a Foggia. E' stato proprio il proprietario dell'auto a notare la propria auto abbandonata per strada e ad avvisare i carabinieri.
Le indagini sono dirette anche dal pm Gabriella Tavano, oltre che dal pm Lidia Giorgio, ma nei prossimi giorni potrebbero passare alla competenza della Dda di Bari. In queste ore gli investigatori stanno tra l'altro cercando di ricostruire i rapporti che il ferito, Antonio Catalano, ha avuto con la vittima negli ultimi sette-otto mesi, periodo in cui ha avuto assidui rapporti con il circolo frequentato da Biagini. Nei prossimi giorni sarà inoltre acquisita tutta la documentazione riguardante gli interventi fatti da Leonardo Biagini in Consiglio comunale nei giorni scorsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione