Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 19:20

Ruvo - Tentano di rubare auto con bimbo a bordo

Due ladri in azione presso una panetteria: la madre del piccolo di 20 mesi era nel negozio e i banditi avevano fatto scendere la sorellina del bambino. Uno - minorenne di Bitonto - catturato, l'altro è fuggito
RUVO - Hanno tentato di rubare un'auto a bordo della quale c'era anche un bambino di 20 mesi. Le urla della madre ed il particolare sistema di accensione dell'auto «a scheda» hanno messo in crisi di due malviventi: uno dei due è stato bloccato dai Carabinieri ed arrestato per tentato furto e tentato sequestro di persona.
È accaduto a Ruvo, in mattinata. Intorno alle 8, una donna del luogo di 35 anni, ha parcheggiato la propria auto ed è entrata in una panetteria, lasciando a bordo i propri figli: una ragazzina ed un bimbo di 20 mesi.
In quel momento sono arrivati due giovani che, approfittando della situazione, hanno fatto scendere dall'auto la ragazzina e sono saliti a bordo tentando di metterla in moto e dileguarsi, nonostante la presenza del piccolo, in lacrime.
Le urla della bambina hanno attirato la madre che, a sua volta, ha gridato per la disperazione, richiamando l'attenzione di alcuni passanti.
I malviventi non riuscendo a ripartire a causa del particolare sistema di accensione dell'auto - del tipo a scheda magnetica ed avviamento elettrico - hanno pensato bene di darsela a gambe ma, poco dopo, sono stati intercettati da una pattuglia dei Carabinieri. Uno di loro, un minorenne di Bitonto è finito in manette, mentre il suo complice è fuggito via, dileguandosi nelle strade adiacenti.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione