Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 07:09

Bari - È morto il senatore Degennaro

Imprenditore, originario di Bitonto, aveva 64 anni. Aveva iniziato la carriera politica nella Democrazia Cristiana per poi transitare in Forza Italia
BARI - È morto la scorsa notte per un male incurabile, all'età di 64 anni compiuti avantieri, il senatore Giuseppe Degennaro (Forza Italia), nativo di Bitonto (Bari). Imprenditore, giornalista pubblicista, editore della rivista "Nuovocorso", Degennaro era alla quinta legislatura come parlamentare (le prime quattro volte come deputato, dapprima nelle file della Dc). Ha fatto parte, tra l' altro, delle commissioni Finanze e Tesoro e di quella di Vigilanza sull'attività della Banca d'Italia.
Era rettore dell'Università non statale legalmente riconosciuta «Jean Monnet» di Casamassima (Bari), della quale è stato il fondatore. Sabato scorso 16 ottobre l'Università di Bari gli aveva conferito la laurea honoris causa in economia e commercio.
Tra le opere più importanti che Degennaro ha realizzato, da ricordare l'insediamento commerciale di terziario avanzato «Baricentro», sorto su di un'area di circa 1.500.000 metri quadri, ed il complesso residenziale «Barialto», entrambi a Casamassima. Attualmente il suo gruppo sta realizzando a Rutigliano (Bari) un grande polo per la logistica del Mezzogiorno che svolgerà le funzioni di centro intermodale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione