Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 09:36

Boeing a Grottaglie: urgente il raddoppio pista

Per le esigenze di trasporto dell'industria aeronautica Alenia - che deve realizzare negli stabilimenti tarantini parti del Dreamliner "7E7" - deve essere allungata dagli attuali 1.700 metri ad oltre 3.000. Si muovono gli enti locali
GROTTAGLIE (Taranto) - La recente individuazione da parte dell'Alenia del sito di Grottaglie, in cui saranno costruite le fusoliere e di parti importanti del Dreamliner "7E7" della Boeing, impone urgenti lavori per consentire ai Boeing-747 Cargo di poter operare sulla pista della "città della ceramica".
Il consiglio d'amministrazione di Finmeccanica, dopo aver dato il via libera alla localizzazione in provincia di Taranto, richiede ora che la pista del "M. Arlotta" sia allungata e non si esclude che possa essere anche allargata.
Essa, secondo le richieste di Alenia, deve necessariamente passare dagli attuali 1.700 metri ad oltre 3.000. L'allungamento della pista, infatti, si rende necessario al traffico aereo per il trasporto dei materiali necessari alla realizzazione dei componenti e, soprattutto, al loro prelievo per trasportarli in America, dove verranno successivamente assemblati.
La Seap, la società gestore degli scali pugliesi, è già al lavoro su questo progetto. Le somme necessarie - si fa sapere dalla Regione Puglia - ammontano a circa 30 milioni di euro e sono già previste nell'accordo quadro sulle opere pubbliche della Regione.
Il presidente della Seap, l'ingegner Domenico Di Paola, annota che «il piano strategico elaborato tre anni fa è stato recepito dal piano per i trasporti. Esso assegna a Taranto-Grottaglie il ruolo di polo industriale-aeronautico e di scalo cargo. Ciò, ovviamente, non esclude che Grottaglie possa essere interessato dal traffico civile e charter. Da quando si è affacciata l'ipotesi Alenia, la Seap si è impegnata in una progettazione specifica, che prevede anche l'allungamento della pista su cui si sta elaborando lo studio di fattibilità».
Di Paola, pertanto, ritiene essenziale un urgente collaborazione con gli Enti locali interessati dal progetto Alenia affinché si esprimano in tempi stretti su vari aspetti burocratici di stretta loro pertinenza, ad iniziare dalla valutazione di conformità urbanistica.
Il Sindaco di Grottaglie, Raffaele Bagnardi, al proposito ha affermato: «la Seap pensi a portare a termine lo studio di fattibilità ed il progetto. Esso avrebbe dovuto già pronto insieme alla presentazione del master plan. Siamo tutti consapevoli che, tra i vantaggi offerti ad Alenia, vi era proprio l'allungamento della pista e per questo Di Paola deve fare in modo che i tempi rispondano all'impegno del Presidente della Regione, Raffaele Fitto».
Il piano industriale, infatti, prevede la realizzazione della fusoliera del Boeing in tre anni, dei quali un anno e mezzo servirà per costruire gli impianti ed altrettanti per la selezione ed assunzione del personale.
Paolo Lerario
lerariop@libero.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione