Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 07:54

Gravina - Mega-albergo sequestrato

La struttura «Le Murici» sarebbe abusiva, perché costruita in difformità rispetto al progetto originario per il quale era stata rilasciata la concessione edilizia. Costruiti in più 2.500mq
GRAVINA IN PUGLIA (BARI) - Un complesso turistico-alberghiero, «Le Murici», costruito su un' area di circa 20mila metri quadrati in località «Murgetta», a Gravina in Puglia, è stato sequestrato dai carabinieri della compagnia di Altamura (Bari) perché realizzato in difformità del progetto originario per il quale era stata rilasciata la concessione edilizia.
Secondo i militari, nel complesso - dotato di albergo, sala meeting, alloggi per il personale, negozi e di quattro edifici indipendenti destinati a suite - era stata realizzata abusivamente un'area di circa 2.500 metri quadrati. Indagini sono anche in corso per verificare se la società proprietaria del complesso - la 'Executive costruzioni generali srl' - aveva ottenuto il nulla osta da parte dell'ufficio territorio e ambiente della Regione Puglia, dato che il luogo in cui sorge il complesso ricade in una zona sottoposta a protezione speciale ed è un Sito d'interesse comunitario (Sic).
Il titolare dell'azienda e il direttore dei lavori sono stati denunciati a piede libero alla magistratura che sulla vicenda avvierà un fascicolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione