Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 11:24

Brindisi - Sequestrati beni a due presunti boss

La Guardia di finanza ha messo a disposizione della magistratura proprietà per un ammontare complessivo di 1,62 milioni di euro, appartenenti a presunti capi della malavita di Tuturano (Scu) e di Fasano (contrabbando)
BRINDISI - In due distinte operazioni i militari della Guardia di Finanza hanno posto sotto sequestro beni, per un valore complessivo di 1,62 milioni di euro, riconducibili a due presunti boss di Tuturano, collegato alla Sacra Corona Unita, e di Fasano, noto esponente del contrabbando. In particolare sono stati sequestrati un'azienda agricola con un fondo ed un fabbricato rurale a Tuturano e due appartamenti, due fabbricati commerciali, un'azienda che commercia automezzi, quote societarie di una ditta di trasporti e sei automezzi aziendali a Fasano. I beni sequestrati sono a disposizione dell'autorità giudiziaria che successivamente dovrà emettere l'eventuale provvedimento definitivo di confisca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione